Ridare vita ai ritagli di tessuti preziosi, recuperare pezzi di alto antiquariato.
In una sola parola SCIBì SCIBù

Eco Luxury a Catania

 

Officine e Fonderie Scibilia, storica casa d’arte dal 1908 nel cuore di Catania crea oggi il nuovo brand “Scibì Scibù”, un laboratorio eco-luxury che interpreta il gusto internazionale per il bello in chiave siciliana. Il nuovo trend dell’eco-sostenibilità che tutto il mondo sta tracciando, si pone al centro della nostra filosofia aziendale.

Scibì Scibù è Eco Fashion

 

Una raccolta di tessuti preziosi, pezzi di alto antiquariato e materiali da tutto il mondo, infatti, vengono trasformati nella nostra dimora storica da mani sapienti seguendo le nuove tendenze dell’Eco-Fashion.

Non solo complementi arredo …

 

Dalla abat-jour alle lampade, dagli oggetti per la casa come teiere, tazze, bicchieri, gioielli, cappelli e abiti, tutto si trasforma e tutto prende nuovamente vita. Tutto questo è il nuovo brand di Officine e Fonderie Scibilia. Tutto questo è Scibì Scibù.

Il poema che torna alla “LUCE”

 

Il grande poema cavalleresco raccontato secoli or sono da Ludovico Ariosto ritorna alla luce con le Paladin’s Lamps: c’è Orlando ancora furioso, Rinaldo, Brandimarte, il saraceno Medoro e persino la contessa Angelica.

Ad ogni lampada il suo personaggio

 

Ogni lampada rappresenta un personaggio, un gioiello che intesse virtuose combinazioni di legno e ottone, perle e monete, paralumi dipinti e scampoli di antiche, preziose tappezzerie.

Paladin's Lamps

Il grande poema cavalleresco raccontato secoli or sono da Ludovico Ariosto ritorna alla luce con le Paladin’s Lamps: c’è Orlando ancora furioso, Rinaldo, Brandimarte, il saraceno Medoro e persino la contessa Angelica; scegli la tua lampada.

Curule

La cascia, chiamata così nel Palermitano, ma anche detta carriola o casciabbanca ha accompagnato secoli di generazioni di donne. In un tempo in cui gli abiti non passavano di moda ma venivano tramandati di madre in figlia, quando il corredo si filava in casa, le cassapanche sono state custodi e viatici di sentimenti.

Bambola Clementina

La riscoperta delle bambole di pezza come pezzi unici, diversi tra loro e “personali”, non da ammirare ma da tenere con sé.

Una rivisitazione di bambole di pezza siciliane prodotto del brand Scibì Scibù.

Collane

Le collane, di qualunque tipo siano, sono le regine dei gioielli. Con la collana giusta potete fare a meno di orecchini, anelli e bracciali. E non c’è nulla che renda speciale un abito così come un girocollo attraente e indovinato.

Cappelli

Che il capello sia un simbolo, e non un semplice accessorio, del resto, ce lo insegna uno degli uomini più autorevoli del mondo, che poi è una donna. La regina Elisabetta, la quale nel corso del proprio regno ha indossato 5mila cappelli. Diversi. Ma che rappresentano sempre la stessa cosa. Una corona.